• Quando le imposte non sono finestre... sono tasse
Quando le imposte non sono finestre... sono tasse

Quando le imposte non sono finestre... sono tasse

"Se lo possiedi ragiona sempre con il tuo cervello. Non v'è peggior individuo che presume di parlare in nome di altri. N on rivolgere i tuoi dubbi ai depositari della parola di Dio ma direttamente a Lui, perché l'uomo di Dio non è reso saggio dai libri ma dalla verita suprema. L'immensità dell'universo si può apprezzare anche ammirando un minuscolo granello di sabbia in quanto è un momento della creazione. Pur tuttavia, del singolo granello, ci si accorge solo quando ci finisce nell'occhio altrimenti non si spiegherebbe, come ebbe a domandarsi quell'operaio, sul perché i libri son pieni dei soli grandi nomi che han fatto la storia ma mai che si parlasse di lui. Caro operaio, di te, simile ad un granello di sabbia, se ne da il giusto valore solo se fai parte del deserto, altrimenti non ti resta che sperare di finire nell'occhio di un grande nome." Vedi di più