• Comitati etici in sanità. Storia, funzioni, questioni filosofiche
Comitati etici in sanità. Storia, funzioni, questioni filosofiche

Comitati etici in sanità. Storia, funzioni, questioni filosofiche

I comitati etici sono una delle novità più rilevanti e originali introdotte dalla bioetica, e sono il veicolo grazie a c ui essa è entrata nella vita quotidiana delle istituzioni sanitarie. Ciò nonostante, tali organismi rimangono un oggetto misterioso sia per la maggioranza dei cittadini, sia non di rado per chi opera in ambito sanitario. L'argomento è circondato da confusione e ambiguità: ad esempio, non è chiaro ai più quali e quante tipologie di comitati etici esistano, che funzioni svolgano, come lavorino e quale valore abbiano i loro pronunciamenti. L'obiettivo di questo saggio è perciò gettare un po' di luce sui comitati etici, distinguendo innanzitutto le diverse tipologie e discutendo i principali problemi filosofici, metodologici e organizzativi che tali enti pongono. In particolare, nel primo capitolo viene offerta una giustificazione della necessità dei comitati etici, mentre nel secondo e terzo capitolo il testo si concentra sulle due tipologie di comitato etico più rilevanti per i servizi socio-sanitari: i comitati etici per la sperimentazione e i comitati etici per la pratica clinica. In Appendice viene inoltre offerta la traduzione italiana integrale di due importanti documenti etico-normativi, che costituiscono un indispensabile punto di riferimento per l'attività dei comitati: la Convenzione di Oviedo con i suoi quattro Protocolli aggiuntivi e la più recente versione della Dichiarazione di Helsinki. Vedi di più